Seleziona una pagina

La radice di ginseng è ricercata e utilizzata da migliaia di anni per le sue proprietà medicinali. Il ginseng è stato pubblicizzato per le sue proprietà antiossidanti, così come per il suo potenziale di giovare alle funzioni cerebrali, aumentare l'immunità, aumentare i livelli di energia e abbassare lo zucchero nel sangue. È stato anche studiato come un modo per migliorare l'umore; aumentare la resistenza e curare il cancro, malattie cardiache, affaticamento, disfunzione erettile, epatite C, sintomi della menopausa e altre condizioni. Molti di questi studi hanno prodotto risultati promettenti, ma le prove sono considerate inconcludenti.

Ginseng americano

Il ginseng americano si trova nelle foreste decidue degli Stati Uniti centrali e orientali e nel Canada sud-orientale. È una pianta perenne a crescita lenta che in genere cresce da 8 a 15 pollici di altezza. Cresce prevalentemente nei boschi, prediligendo pendii con terreno ricco e fitta ombra.

Le piantine di ginseng americano iniziano in genere ad apparire a maggio. Cominciano a produrre piccoli grappoli di fiori bianchi che si svilupperanno in frutti verdi da giugno a luglio. I frutti verdi maturano in bacche rosso vivo e cadono in agosto e settembre.

La stagione del raccolto per la radice di ginseng è consentita in Ohio dal 1 settembre al 31 dicembre.

Regolamenti del raccolto del ginseng dell'Ohio

Se stai pianificando di raccogliere il ginseng, assicurati di essere a conoscenza delle normative del tuo stato e delle normative federali. Di seguito sono descritte le normative dell'Ohio.

  • Non è consentito scavare ginseng nelle proprietà statali e federali.
  • Non è richiesto un permesso per raccogliere il ginseng su una proprietà privata dal 1 settembre al 31 dicembre; tuttavia, un raccoglitore deve avere il permesso scritto del proprietario terriero per cacciare e raccogliere lì.
  • Le piante devono raggiungere un certo livello di maturità prima di essere raccolte, avendo almeno tre foglie.
  • I raccoglitori devono conservare registrazioni accurate che includano la contea e la data di raccolta.
  • I raccoglitori devono piantare i semi dalle piante che hanno raccolto dove li hanno trovati immediatamente dopo averli raccolti.
  • Per acquistare ginseng per la rivendita o l'esportazione è necessario un permesso di rivenditore di ginseng dalla Divisione della fauna selvatica.
  • Tutto il ginseng deve essere certificato dalla Division of Wildlife prima di essere esportato dall'Ohio. I documenti di certificazione devono essere conservati con ogni lotto di ginseng che lascia lo stato.

Determinazione dell'età delle piante di ginseng

I raccoglitori possono determinare l'età delle piante di ginseng in due modi.

Metodo 1: conta il numero di foglie sulla pianta. Le piante di ginseng hanno tipicamente da una a quattro foglie composte. Ogni foglia è composta da tre a cinque volantini. Tutti gli stati con programmi di raccolta del ginseng selvatico approvati vietano la raccolta di piante che hanno meno di tre foglie. Le piante con tre foglie hanno almeno cinque anni.

Metodo 2: conta il numero di cicatrici sul gambo sul rizoma o sul collo della radice della pianta. All'inizio di ogni stagione di crescita, il ginseng fa crescere uno stelo principale dal suo rizoma che si trova in cima alla radice principale della pianta. Quando il fusto appassisce e cade alla fine della stagione di crescita, lascia una cicatrice sul rizoma. Contando il numero di cicatrici si può determinare l'età della pianta. Una pianta di ginseng che ha cinque anni avrà quattro cicatrici.

Raccolta del ginseng

Una volta trovate piante di ginseng abbastanza mature per essere raccolte, puoi utilizzare i seguenti passaggi per raccoglierle.

Scavando il ginseng

  1. Inizia rimuovendo il terreno in un raggio di 5 pollici attorno alla pianta.
  2. Tira l'intera radice e la zolla di sporco dal terreno per sciogliere lo sporco intorno alla radice.
  3. Con attenzione, rimuovere il terreno sciolto e fare attenzione a non staccare parti della radice.
  4. Sostituisci le bacche mature dove hai scavato la radice.
  5. Registra la data e il luogo della tua raccolta.

Lavaggio al ginseng

I raccoglitori dovrebbero lavare le radici subito dopo la raccolta, facendo attenzione a non danneggiare la loro fragile "pelle". Un metodo consiste nel riempire un secchio da 5 galloni con acqua e lavare le radici a mano strofinandole delicatamente o strofinandole con una spazzola morbida per rimuovere lo sporco. Un po 'di sporco lasciato nelle scanalature della radice è preferibile a una radice completamente pulita, soprattutto se è stata danneggiata.

Ginseng essiccante

Dopo che le radici sono state pulite, dovranno essere asciugate. Innanzitutto, dovranno asciugare all'aria sugli schermi al riparo dalla luce solare diretta per un paio d'ore. Quindi dovranno essere spostati in un ambiente climatizzato dove potranno asciugare su scaffali per un massimo di due settimane. I rack con schermi su cui le radici si asciugano sono preferiti per massimizzare la circolazione dell'aria intorno a loro. Le radici dovrebbero essere sparse sugli scaffali, in modo che non siano in contatto tra loro. Una temperatura compresa tra 70-100 F deve essere mantenuta durante il processo di essiccazione e devono essere ruotati di tanto in tanto per garantire che le radici si asciughino in modo uniforme. Assicurati di ispezionare regolarmente le radici durante il processo di essiccazione per verificare la presenza di muffe o scolorimento e regolare di conseguenza la temperatura, l'umidità e il flusso d'aria.

Se hai asciugato correttamente il ginseng, l'interno sarà bianco. Puoi controllare rompendone alcuni. Un anello marrone all'interno di una radice indica che la radice si è asciugata troppo rapidamente. Sezioni ammuffite all'interno di una radice indicano che si è asciugata troppo lentamente.

Risorse

Estensione della Ohio State University Dipartimento delle risorse naturali dell'Ohio Scheda informativa del Dipartimento delle risorse naturali dell'Ohio US Fish and Wildlife Services

RIMANI INFORMATO. ISCRIVITI!