Seleziona una pagina

Il succo di melograno contiene molti antiossidanti, ma migliora la salute, come suggeriscono gli annunci? Pom Wonderful, una grande azienda che produce succo di melograno e altri prodotti a base di melograni, vorrebbe farti credere che il succo può prevenire o trattare una serie di problemi di salute, tra cui il cancro alla prostata e la disfunzione erettile. Tuttavia, uno sguardo ravvicinato alla scienza alla base di queste affermazioni mostra che bere succo di melograno per trattare o prevenire il cancro alla prostata e la disfunzione erettile potrebbe non valere il costo o le calorie.

Il cancro alla prostata è il cancro più comune tra gli uomini, oltre al cancro della pelle. (Per ulteriori informazioni sul cancro della pelle, leggi Lettini abbronzanti: un'alternativa sicura al sole? E la corsa e la prevenzione del cancro della pelle.) Poiché quasi tutti conoscono qualcuno con cancro alla prostata e poiché i trattamenti possono causare disfunzione erettile e incontinenza, c'è un enorme desiderio di trovare un modo per prevenire la malattia.

Anche tra gli uomini che non hanno avuto il cancro alla prostata, la disfunzione erettile – l'incapacità di avere o mantenere un'erezione (chiamata "DE" nelle pubblicità) – è comune. Molti uomini che soffrono di disfunzione erettile desiderano trattamenti meno costosi e più naturali del Viagra e di altri farmaci da prescrizione.

Bere succo di melograno è stato pubblicizzato come una facile soluzione per ridurre il rischio di cancro alla prostata e migliorare la disfunzione erettile, ma funziona? Quasi tutti gli studi sono sponsorizzati da Pom Wonderful, che vende i prodotti che gli studi stanno valutando. L'azienda riferisce di aver speso almeno $ 35 milioni per la ricerca; sfortunatamente, gli studi sponsorizzati dal produttore di un prodotto tendono a essere prevenuti a favore dei prodotti. [1]

Una sentenza del maggio 2012 della Federal Trade Commission (FTC) ha concluso che i materiali promozionali di Pom Wonderful sui benefici per la salute dei loro prodotti sono fuorvianti e che le loro affermazioni che il succo di melograno può trattare, prevenire o ridurre il rischio di determinate condizioni di salute (inclusa la prostata cancro, disfunzione erettile e malattie cardiache) erano ingannevoli. [2] A causa delle leggi federali che vietano di fare richieste fuorvianti per la prevenzione e il trattamento delle malattie, il tribunale ha emesso un ordine di cessazione e desistenza a Pom Wonderful. Sebbene la sentenza proibisca a Pom Wonderful di promuovere il suo succo come trattamento per il cancro alla prostata o la disfunzione erettile, non impedisce alla società di fare affermazioni generali sul succo di melograno, come ad esempio "promuove la salute della prostata".

Cosa dice la scienza sul cancro alla prostata e sul succo di melograno

Solo uno studio è stato pubblicato in una rivista medica peer-reviewed che esamina l'effetto del bere succo di melograno sul cancro alla prostata. Questo studio del 2006, finanziato da Pom Wonderful, è spesso utilizzato dalla società per sostenere le sue affermazioni secondo cui il loro succo può aiutare a combattere il cancro alla prostata. [3] Hanno partecipato solo 46 uomini trattati con chirurgia o radioterapia per il cancro alla prostata. Tutti gli uomini avevano livelli di antigene prostatico specifico (PSA) in aumento, che è interpretato come un segno che il loro cancro alla prostata era tornato, e tutti hanno ricevuto 8 once di Pom Wonderful da bere ogni giorno per un periodo di due anni. Lo studio ha rilevato che l'aumento dei livelli di PSA degli uomini è rallentato, il che può significare che i loro tumori non stavano più crescendo così velocemente. Per saperne di più sui test PSA, fare clic qui.

Nella maggior parte della ricerca scientifica, alcuni pazienti ricevono un nuovo trattamento e gli altri ricevono un placebo (pillola di zucchero) o un trattamento precedente. Lo studio Pom è stato progettato male perché tutti gli uomini hanno bevuto il succo, rendendo impossibile valutare l'impatto del succo. Poiché i livelli di PSA variano nel tempo, non possiamo sapere se i livelli di PSA sono diminuiti a causa del succo o se sarebbero diminuiti anche senza il succo. Inoltre, lo studio ha valutato solo 46 uomini, tutti trattati per il cancro alla prostata. Questo piccolo numero di pazienti con cancro alla prostata non è abbastanza grande per trarre conclusioni su tutti gli uomini, o anche su tutti gli uomini che sono stati trattati per il cancro alla prostata.

Questo studio del 2006 ha anche esaminato campioni di cellule tumorali prelevate da altri uomini con cancro alla prostata, non gli stessi uomini che hanno bevuto il succo di melograno. Queste cellule tumorali sono state quindi trattate con il siero – un componente del sangue – degli uomini che bevevano succo di melograno per vedere se le cellule tumorali smettevano di crescere. Lo studio ha scoperto che le cellule tumorali sono morte se trattate con il siero. Sembra impressionante, ma ci sono molte ragioni per cui il siero potrebbe aver causato la morte delle cellule tumorali. I ricercatori hanno chiesto uno studio futuro con un gruppo di controllo (in cui le cellule tumorali non vengono trattate con nulla), ma sei anni dopo nessuno studio del genere è stato pubblicato.

Gli studi sul succo di melograno sui topi e sulle cellule umane erano più promettenti, ma anche non conclusivi. Uno studio finanziato dal servizio sanitario pubblico degli Stati Uniti, un'agenzia governativa, ha esaminato l'effetto dell'estratto di melograno – una forma molto concentrata di succo di melograno – sulle cellule del cancro alla prostata che sono state prese da pazienti ma coltivate al di fuori del corpo. [4] Hanno scoperto che la crescita delle cellule tumorali trattate con l'estratto di melograno era più lenta rispetto alle cellule tumorali non trattate con l'estratto. In questo stesso studio, gli scienziati hanno anche esaminato gli effetti dell'estratto di melograno sulla dimensione del tumore dei topi con cancro alla prostata. Hanno visto che il tasso di crescita dei tumori nei topi trattati con l'estratto era più lento rispetto al tasso di crescita dei tumori nei topi che non erano stati trattati.

Un altro studio di laboratorio ha rilevato che più cellule di cancro alla prostata sono morte nei campioni trattati con il concentrato di succo di melograno fornito da Pom Wonderful rispetto ai campioni trattati con diversi tipi di estratto di melograno. [5] I ricercatori ritengono che i molti composti chimici diversi nel succo di melograno lavorino insieme per uccidere le cellule tumorali e che l'estratto di melograno non avesse tutti questi composti e quindi non avesse un effetto così forte. Tuttavia, questo studio non ci dice se bere succo di melograno, piuttosto che applicarlo alle cellule tumorali, può prevenire o curare il cancro. Anche se ci fossero ricerche che indicano un beneficio dal bere il succo, quanto succo dovrebbero bere gli uomini?

Pom ha anche finanziato studi sulle arterie ostruite e sul diabete, che richiedevano alle persone di bere 8 once di succo di melograno ogni giorno (questi studi erano anche inconcludenti sugli effetti del succo di melograno). [6,7] Anche se 8 once al giorno fossero efficaci nell'abbassare il rischio di cancro alla prostata o nel migliorare la salute, questa è una soluzione che non tutti potevano permettersi. Il costo del succo, che non sarebbe coperto dall'assicurazione sanitaria, sarebbe di circa $ 780 al mese. [8] Bere 8 once di Pom Wonderful aggiunge 160 calorie in più al giorno, che equivalgono a 1.120 calorie a settimana e 4.800 calorie al mese. A meno che il succo non sostituisca una bevanda altrettanto calorica, ciò potrebbe aumentare il peso di una persona, il che a sua volta aumenta il rischio di cancro alla prostata e molti altri tipi di cancro (Weight and Cancer: The Latest Research).

Quali altre alternative ci sono? Le diete ricche di fibre e povere di prodotti a base di carne e grassi saturi sono state collegate a un minor rischio di cancro alla prostata negli uomini, e queste diete hanno anche altri effetti positivi sulla salute come la riduzione del rischio di sviluppare diabete, malattie cardiache e ictus. [ 9,10,11] Per saperne di più sulle connessioni tra dieta e cancro alla prostata, leggi qui.

Cosa dice la scienza sulla disfunzione erettile e sul succo di melograno

Ci sono ancora meno prove dietro le affermazioni di Pom Wonderful secondo cui bere succo di melograno riduce la disfunzione erettile rispetto al cancro alla prostata o ad altre malattie. Due studi utilizzati da Pom Wonderful per sostenere queste affermazioni sono stati condotti sui conigli, non sugli esseri umani. [12,13] Questi studi hanno scoperto che gli antiossidanti (non il succo di melograno in particolare) possono essere utili contro la disfunzione erettile, sebbene non siano state tratte conclusioni definitive nemmeno per i conigli., e certamente non per gli umani.

L'unico studio sugli esseri umani utilizzato da Pom Wonderful ha diviso i 53 partecipanti con disfunzione erettile in due gruppi. [14] Un gruppo è stato assegnato a bere succo di melograno ogni giorno per i primi 28 giorni, mentre l'altro gruppo ha bevuto una bevanda placebo. Dopo 28 giorni, gli uomini hanno risposto a domande sulla loro funzione erettile. Per le due settimane successive, entrambi i gruppi hanno smesso di bere la bevanda assegnata (succo o placebo) – questa volta è noto come periodo di "washout". Gli studi di ricerca utilizzano periodi di washout per assicurarsi che eventuali effetti del trattamento non continuino a essere misurati quando la persona inizia a bere la nuova bevanda. Dopo il periodo di washout, i gruppi hanno cambiato le bevande in modo che il gruppo che ha bevuto il succo di melograno abbia bevuto il placebo per 28 giorni (e viceversa). Ancora una volta, gli uomini hanno risposto alle stesse domande sulla loro funzione erettile. Nel complesso, i ricercatori non hanno trovato alcuna differenza statisticamente significativa tra i due gruppi. Sebbene ci fosse una leggera diminuzione della disfunzione erettile tra gli uomini che bevevano il succo di melograno, la differenza era piccola e poteva essersi verificata per caso. I ricercatori hanno chiesto uno studio più ampio e più lungo per determinare se il succo di melograno migliora davvero la disfunzione erettile. Siamo d'accordo.

Sono necessarie ulteriori ricerche

Sono necessarie migliori ricerche sugli uomini per determinare se bere regolarmente succo di melograno o assumere pillole di estratto di melograno previene o aiuta a curare il cancro alla prostata, la disfunzione erettile o altre condizioni. Nel frattempo, non c'è nulla di male nel bere succo di melograno purché non contribuisca al sovrappeso o all'obesità. Gli uomini che scelgono di bere succo di melograno dovrebbero considerare le calorie e il costo extra.

Linea di fondo:

  • Non ci sono prove evidenti a sostegno dell'affermazione che il succo di melograno protegge dal cancro alla prostata o aiuta con la disfunzione erettile.
  • L'età aumenta la probabilità di cancro alla prostata e disfunzione erettile, e l'aumento di peso può anche aumentare le possibilità di contrarre il cancro alla prostata o che si ripresenti dopo il trattamento. [15]
  • Se tu o una persona cara siete in trattamento per il cancro alla prostata, il succo di melograno non è un'alternativa efficace.

Tutti gli articoli sono esaminati e approvati dal Dr. Diana Zuckerman e altro personale senior.

  1. Lexchin J, Bero L, Djulbegovic B. Sponsorizzazione dell'industria farmaceutica e risultati e qualità della ricerca: revisione sistematica. Bmj. 2003; 326 (maggio). Disponibile su: http://www.bmj.com/content/326/7400/1167.short. Accesso 6 giugno 2012.
  2. Commissione federale per il commercio degli Stati Uniti d'America. Decisione iniziale. 2012. Disponibile su: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/1245105.
  3. Pantuck AJ, Leppert JT, Zomorodian N, et al. Studio di fase II sul succo di melograno per uomini con aumento dell'antigene prostatico specifico a seguito di intervento chirurgico o radioterapia per cancro alla prostata. Ricerca clinica sul cancro: una rivista ufficiale dell'American Association for Cancer Research. 2006; 12 (13): 4018-26. Disponibile su: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/16818701. Accesso 28 marzo 2012.
  4. Malik A, Afaq F, Sarfaraz S, et al. Succo di frutta al melograno per chemioprevenzione e chemioterapia del cancro alla prostata. Atti della National Academy of Sciences degli Stati Uniti d'America. 2005; 102 (41): 14813-8. Disponibile su: http://www.pubmedcentral.nih.gov/articlerender.fcgi?artid=1253570&tool=pmcentrez&rendertype=abstract.
  5. Seeram NP, Adams LS, Henning SM, et al. Le attività antiproliferative, apoptotiche e antiossidanti in vitro di punicalagine, acido ellagico e un estratto totale di tannino di melograno vengono potenziate in combinazione con altri polifenoli presenti nel succo di melograno. The Journal of nutritional biochemistry. 2005; 16 (6): 360-7. Disponibile su: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/15936648. Accesso 24 maggio 2012.
  6. Aviram M, Rosenblat M, Gaitini D, et al. Il consumo di succo di melograno per 3 anni da parte di pazienti con stenosi dell'arteria carotide riduce lo spessore intima-media della carotide comune, la pressione sanguigna e l'ossidazione delle LDL. Nutrizione clinica (Edimburgo, Scozia). 2004; 23 (3): 423-33. Disponibile su: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/15158307. Accesso 2 maggio 2012.
  7. Rosenblat M, Hayek T, Aviram M. Effetti antiossidanti del consumo di succo di melograno (PJ) da parte di pazienti diabetici sul siero e sui macrofagi. Aterosclerosi. 2006; 187 (2): 363-71. Disponibile su: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/16226266. Accesso 13 maggio 2012.
  8. Commissione federale per il commercio degli Stati Uniti d'America. Decisione iniziale. 2012. Disponibile su: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/1245105.
  9. Cohen JH, Kristal a R, Stanford JL. Assunzione di frutta e verdura e rischio di cancro alla prostata. Giornale del National Cancer Institute. 2000; 92 (1): 61-8. Disponibile su: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/10620635.

10. Ma RW-L, Chapman K. Una revisione sistematica dell'effetto della dieta nella prevenzione e nel trattamento del cancro alla prostata. Journal of Human Nutrition and Dietetics: la rivista ufficiale della British Dietetic Association. 2009; 22 (3): 187-99; quiz 200-2. Disponibile su: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19344379. Accesso 10 giugno 2012.

  1. Anderson JW, Baird P, Davis RH, et al. Benefici per la salute delle fibre alimentari. Recensioni nutrizionali. 2009; 67 (4): 188-205. Disponibile su: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19335713. Accesso 3 marzo 2012.
  2. . Azadzoi KM, Schulman RN, Aviram M, Siroky MB. Stress ossidativo nella disfunzione erettile arteriogena: ruolo profilattico degli antiossidanti. Il Journal of urology. 2005; 174 (1): 386-93. Disponibile su: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/15947695. Accesso 16 luglio 2012.
  3. . Zhang Q, Radisavljevic ZM, Siroky MB, Azadzoi KM. Gli antiossidanti dietetici migliorano la disfunzione erettile arteriogena. Rivista internazionale di andrologia. 2011; 34 (3): 225-35. Disponibile su: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/20584092. Accesso 16 luglio 2012.
  4. . Forest CP, Padma-Nathan H, Liker HR. Efficacia e sicurezza del succo di melograno sul miglioramento della disfunzione erettile in pazienti maschi con disfunzione erettile da lieve a moderata: uno studio incrociato randomizzato, controllato con placebo, in doppio cieco. Rivista internazionale di ricerca sull'impotenza. 2007; 19 (6): 564-7. Disponibile su: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/17568759. Accesso 16 luglio 2012.
  5. . Kaluza J, Wolk A, Larsson SC. Consumo di carne rossa e rischio di ictus: una meta-analisi di studi prospettici. Ictus; un giornale di circolazione cerebrale. 2012. Disponibile su: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/22851546. Accesso 9 agosto 2012.