Seleziona una pagina

Alcune cose fondamentali da sapere sulla bozza di raccomandazioni della Task Force per i servizi preventivi degli Stati Uniti:

D. Qual è il nuovo consiglio?

A: Gli uomini dovrebbero decidere da soli se vogliono fare il test, dice il pannello. Ma prima, dovrebbero parlare con il proprio medico dei pro e dei contro del test PSA. Ciò vale per gli uomini di età compresa tra 55 e 69 anni di rischio medio di cancro alla prostata e per quelli con maggiori probabilità, compresi i neri e gli uomini con una storia familiare della malattia. Quelli di 70 anni e più non dovrebbero essere sottoposti a screening.

D: È un cambiamento significativo?

R: Sì, il panel nel 2012 ha deciso che gli uomini non dovrebbero sottoporsi al test, affermando che non c'erano prove che i benefici superino i danni che possono derivare da una diagnosi eccessiva e da un trattamento eccessivo. Nel 2008, il gruppo ha detto che c'erano troppe poche prove per fare qualsiasi tipo di raccomandazione per gli uomini più giovani, ma ha detto che quelli di età pari o superiore a 75 anni non dovrebbero essere sottoposti a screening.

D: Perché il cambiamento?

A: Il pannello dice che ora ci sono alcune prove che lo screening può salvare vite umane. Una nuova ricerca mostra che testare uomini di età compresa tra 55 e 69 anni può ridurre leggermente le loro possibilità di morire di cancro alla prostata. Ci sono anche prove più recenti che la "sorveglianza attiva", che comporta ripetuti test del PSA e un attento monitoraggio, può aiutare gli uomini con diagnosi di cancro a evitare trattamenti duri o almeno a ritardarli.

D: Cos'è lo screening del PSA?

A: È un semplice esame del sangue per una specifica proteina. Livelli elevati possono essere segno di cancro, ma possono essere causati da condizioni meno gravi, come un ingrossamento della prostata o un'infezione. L'obiettivo è trovare il cancro in una fase precoce e curabile. Le biopsie confermano risultati sospetti. La Food and Drug Administration statunitense ha approvato il test per lo screening nel 1994.

D: Come può essere dannoso un esame del sangue?

R: Il cancro alla prostata di solito cresce troppo lentamente per essere letale; la maggior parte degli uomini colpiti morirà per altre cause e non avrà mai sintomi. I test positivi possono portare al trattamento per qualcosa che non è pericoloso. Il trattamento spesso prevede radiazioni o interventi chirurgici, che possono causare incontinenza e impotenza.

D: Quanto è comune il cancro alla prostata?

R: Quest'anno verranno diagnosticati più di 1 milione di uomini in tutto il mondo, compresi circa 160.000 americani; più di 26.000 uomini americani moriranno a causa della malattia. La maggior parte degli uomini viene diagnosticata dopo i 60 anni.

D: Quali sfide rimangono?

A: Gli esperti riconoscono che il test PSA non è perfetto. I ricercatori stanno cercando un modo più accurato per rilevare il cancro alla prostata e concordano sulla necessità che la tecnologia identifichi quali tumori allo stadio iniziale cresceranno fino a diventare mortali.

D: Qual è la task force?

R: Il gruppo è un gruppo indipendente di 16 medici e altri esperti sanitari che valutano studi medici su screening e altre medicine preventive. Le loro raccomandazioni influenzano la politica del governo degli Stati Uniti, i medici di base e le decisioni sulla copertura degli assicuratori privati. Medicaid e molti assicuratori coprono lo screening del PSA.

D: Cosa raccomandano gli altri gruppi?

R: La maggior parte degli altri gruppi leader concorda sul fatto che le decisioni dovrebbero essere prese dai pazienti dopo che i medici hanno comunicato loro tutti i pro ei contro. L'American Cancer Society afferma di avviare discussioni sul PSA all'età di 50 anni per gli uomini a rischio medio; all'età di 40 anni per gli uomini con una forte storia familiare e di 45 anni per gli uomini neri.

Le raccomandazioni dell'American Urological Association coprono età da 55 a 69 anni e affermano che lo screening dovrebbe essere considerato in età precoce per i neri e gli uomini con una storia familiare.

L'Associazione Europea di Urologia afferma che lo screening dovrebbe essere offerto agli uomini ben informati di età superiore ai 50 o 45 anni per i neri e quelli con una storia familiare. Esplora ulteriormente

© 2017 The Associated Press. Tutti i diritti riservati.